Religione cattolica 2020-2021

La proposta per l'anno 2020-2021 si articola in due Unità Formative.
Destinatari: docenti della scuola di ogni grado

  • Unità Formativa 1 - Percorso Convention 2020: un incontro di circa 2,5 ore all'interno della Convention Scuola di Diesse (vedi sotto)
  • Unità Formativa 2 - L’ora di religione come laboratorio di cultura e umanità : corso di 16 ore (vedi sotto)


Unità Formativa 1 - Percorso Convention 2020
L’ora di religione come laboratorio di cultura e umanità - Convention
L’esperienza degli IdR che fanno riferimento alla Bottega di IRC durante il periodo dell’emergenza sanitaria ha confermato che la natura della nostra disciplina può essere veramente descritta dalla mirabile espressione di Benedetto XVI ripresa nel titolo. La parola laboratorio indica che nell’ora di religione si fa un’esperienza, cioè, etimologicamente, l’alunno tenta (ex-perire), di dare un giudizio personale paragonando quello che vive con quello che il cristianesimo ha donato all’umanità in termini culturali, cioè carichi di valore per il suo destino e scoprendo nel tempo le dimensioni più profonde della sua persona (umanità). Questo “apporto significativo del cristianesimo” (Benedetto XVI) all’uomo, costituisce come l’ipotesi di senso che l’insegnante di religione propone condividendo con i suoi alunni la sua stessa esperienza della realtà.
Il percorso formativo intende innanzitutto descrivere e approfondire la dinamica dell’esperienza che avviene nell’ora di religione, fornire degli esempi didattici e indicare delle linee utili per la programmazione didattica.
L’incontro si arricchisce del contributo del prof. Franco Nembrini

Indicazioni e materiali per prepararsi alla sessione di lavoro

Domenica 18 ottobre 2020, ore 10-12.30 all'interno della Convention Scuola 2020 Al cuore dell’insegnamento. Tra esigenze permanenti e nuovi scenari.
È possibile partecipare a Le Botteghe dell’Insegnare - Religione cattolica iscrivendosi alla Convention Scuola 2020 di Diesse a questo indirizzo entro l'8 ottobre 2020.


Unità Formativa 2 – Corso [SOFIA codice 46668]
L’ora di religione come laboratorio di cultura e umanità
Il corso riprende e approfondisce i contenuti affrontati nell’UF 1.

Tutti i corsisti possono allineare i loro livelli di competenza in ingresso attraverso l’analisi dei materiali segnalati sopra in ‘Indicazioni e materiali per prepararsi alla sessione di lavoro’.

Composizione: 16 ore - informazioni dettagliate - invito
Primo incontro 18 dicembre 2020
Iscrizioni dal 4 novembre 2020 a questo indirizzo (è necessario l'accesso ed eventualmente la registrazione).
Costi: docenti non soci Diesse 35€, docenti soci 2021 Diesse 25€

I docenti statali di ruolo che intendono ricevere l’attestato del MIUR dovranno effettuare l’iscrizione anche attraverso la piattaforma SOFIA (codice iniziativa 46668). I docenti statali di ruolo, che non desiderano usare la Carta del Docente, potranno effettuare l’iscrizione tramite bonifico.

Percorsi conclusi

Religione cattolica 2019-2020

Percorso Convention 2019
Insegnare religione in questo cambiamento d’epoca
Nell’attuale contesto scolastico e sociale dove le evidenze più elementari si sono smarrite e la scuola soffre la mancanza di uno scopo condiviso, la Bottega intende aiutare a prendere coscienza delle problematiche attuali, riscoprire le ragioni e la bellezza della presenza dell’IRC nella scuola e indicare delle tracce di approfondimento personale e di sostegno comunitario all’insegnamento. La Bottega si rivolge agli insegnanti di religione di ogni ordine e grado.

Materiali

Religione cattolica 2018-2019

responsabili: Almerina Bonvecchi (almebonv@gmail.com), Roberto Ceccarelli (robertoceccarelli59@gmail.com)

Percorso Convention 2018
Il metodo è implicarsi con la vita dei ragazzi facendo esperienza dell’Avvenimento Cristiano che è un godersi la vita
La proposta è rivolta a insegnanti e dirigenti di scuole di ogni ordine e grado. Partendo dal fatto che l’Avvenimento Cristiano non può essere ridotto a dottrina, il dialogo educativo e il racconto di qualunque contenuto sono per comunicare una esperienza. Verrà proposto un laboratorio guidato dal prof. José Garcia, per verificare la dinamica di questa posizione, in cui la prima "mossa" è commuoversi di fronte al reale per poi poter "fare" insieme ai ragazzi, consapevoli che per fare insieme bisogna condividere la vita.

Materiali

Religione cattolica 2017-2018

responsabili: Almerina Bonvecchi (almebonv@gmail.com), Roberto Ceccarelli (robertoceccarelli59@gmail.com)

Percorso Convention 2017
Come educare il senso religioso
La proposta è rivolta a docenti e dirigenti di scuole di ogni ordine e grado. Nell'ambito dell'insegnamento della Religione, l’accorgersi delle proprie vere esigenze ed esperienze elementari è, per i nostri studenti, la condizione per ogni ulteriore percorso di apprendimento. A questo scopo, durante la Convention ci proponiamo di verificare il lavoro per accompagnare i nostri alunni alla scoperta di sé e dell’avvenimento cristiano come ipotesi esplicativa di tutta la realtà. Saranno presentate delle esperienze didattiche preparate e svolte da alcuni docenti e sarà definito un comune percorso didattico di educazione del senso religioso utile per il lavoro a scuola e verificabile durante i successivi incontri formativi della Bottega.

Materiali

Religione cattolica 2016-2017

responsabili: Almerina Bonvecchi (almebonv@gmail.com), Roberto Ceccarelli (robertoceccarelli59@gmail.com)

Percorso 2016-2017
Tu sei un bene per me: il “cuore” dell’uomo fondamento del dialogo
Nell’attuale momento storico caratterizzato dall’incontro spesso drammatico tra popoli e culture diverse, favorire un ridestarsi dell’umano, cioè di quel complesso di esigenze ed evidenze elementari che la Bibbia chiama “cuore”, costituisce la prima urgenza educativa, perché solo la riscoperta della mia umanità può farmi accogliere la vera ricchezza dell’altro. Come può l’Insegnamento della Religione Cattolica, nell’ambito della scuola italiana, contribuire a risvegliare nelle giovani generazioni la coscienza dell'umano?

Materiali

Religione cattolica 2015-2016

responsabili: Almerina Bonvecchi (almebonv@gmail.com), Roberto Ceccarelli (robertoceccarelli59@gmail.com)

Percorso 2015-2016
La conoscenza è un avvenimento, le fonti storiche non bastano. Solo l'esperienza di un incontro con una realtà che rende presente Cristo si può comunicare
Il lavoro storico non basta per rendere possibile l'incontro con Cristo. Per riconoscere la ragionevolezza della Fede Cristiana ci vuole il testimone, la presenza della comunità. Il presupposto primario è favorire, in questo anno, la conoscenza storica dei Vangeli come preparazione ed approfondimento personale.
Il metodo è quello di mettere in comune le proprie scoperte con l'aiuto del prof. José Miguel García.